Fashion VS Food: Tigella Vs Dior Spring Summer 2014

IMG_9842 copyfsdiorss2014  IMG_9853 copy Untitled-1

 

Reinterpretare la classicità del celebre New Look di Christian Dior con un tocco di innovazione era la missione di Raf Simons una volta nominato art director della maison, e anche con questa sua terza collezione, riesce appieno nel suo obiettivo. Le linee classiche dell’inconfondibile heritages stilistico Dior sembrano essere totalmente rinnovate con un tocco fresco e moderno di minimalismo che contraddistingue l’anima minimale del designer belga. Una collezione in cui il moderno assume le forme tradizionali e si apre un’ampia riflessione sul rapporto tra heritage e innovazione. Abiti dalla linea ad A, firma indiscutibile di Christian Dior, accorciati; drappeggi effetto panier e tessuti classici come organza e duchesse sfilano sulla passerella. Per celebrare il mito della maison viene reinterpretata l’iconica giacca Bar abbinata ad un tailleur smocking dal taglio sorprendentemente sensuale e accattivante. Così come linee e forme richiamano ad un tradizionale passato della più alta forma di sartoria parigina, la ricetta di oggi, non poteva che essere un inno alla tradizione ed ai sapori più tipici del centro Italia. Tigella con cremoso squacquerone, dolce mortadella bolognese, granella di pistacchi e qualche goccia di aceto balsamico di Modena. Quattro ingredienti, simboli di quattro città ricche di tradizione.

When Raf Simons started his creative direction at Dior his goal was to give a touch of modernity at the heritage of the Maison. It’s exactly what he did in his third collection of ready to wear for Dior. A perfect mixture of innovative elements, forms and shapes of the indisputable charme of one of the most ancient signature of Parisian Couture. The lofty heritage of Dior is rich of freshness and modernity, like a breath of fresh air at the maison. The classic and unmistakable A line is totally  updated as well as the Bar jacket combined in a sensual way with an aggressive smoking. The minimal soul that characterizes the style of the Belgian designer spreads out in the silk dresses fanned in pleats, the tailored jackets, the frock coats and the colourful blizzard of peplum. Because of this fashion inpiration today I’ve decided to share with you a recipe full of tradition, not stylistic, but the traditional taste of food in the middle of Italy. Four ingredients represent four cities of my country full of tradition. The stuffing of these Tigelle is made up with Mortadella of Bologna a typical sausage, mixed with a creamy and sweet cheese like the Squacquerone, the lot decorated with some drops of Balsamic vinegar of Modena and a grain of salty pistachio.

Enjoy,
and et me know if you’ve tried them!
A.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...